Estintori su Autobus, Pullman e Scuolabus. Quali posso essere ubicati?

Il D.M. del 1977 sugli estintori per autobus, pullman e scuolabus.

Il D. M. 18 aprile 1977 del Ministero dei Trasporti, al punto 5.5.8 dell’Allegato tecnico specifica le previsioni degli estintori di incendio e delle cassette di pronto soccorso da porre in dotazione sui veicoli adibiti al trasporto delle persone, quali pullmanturistici e

scuolabus. Il punto 5.5.8 stabilisce che gli estintori devono essere approvati e riconosciuti idonei all’impiego in locali chiusi dal Ministero dell’Interno. In base alle conoscenze all’epoca della stesura del decreto medesimo, venivano indicati due tipologie di estintori: schiuma da 5 litri e a neve carbonica da 2 Kg. Dopo diversi quesiti posti al Ministero dei Trasporti in merito agli estintori di incendio e delle cassette di pronto soccorso da porre in dotazione sui veicoli adibiti al trasporto delle persone, quali autobus, scuolabus e pullman turistici si è fatta chiarezza con:

La novità normativa del 14 Novembre 2017 e l'obbligo degli estintori a schiuma

Con protocollo Dipvvf DCPREV.REGISTRO UFFICIALE U.0015327.14-11-2017 il Ministero dell’Interno Dipartimento dei Vigili del fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, ha emanato una comunicazione che chiarisce la dotazione di estintori su pullman turistici e scuolabus. Questa nuova circolare sancisce che gli estintori a polvere NON possono essere più ubicati. La novità normativa del 23 Marzo 2018 A seguito della pubblicazione della Circolare Ministero dell'Interno Prot.300/A/2436/18/113/31 e delle Infrastrutture e dei Trasporti Prot.6575/RU avvenuta il 23 marzo 2018, entro tre anni dall’emanazione della Circolare è obbligatorio sostituire gli estintori a polvere su autobus, scuolabus e pullman turistici.

Di seguito una sintesi che definisce gli estintori che possono essere ubicati su autobus, scuolabus e pullman turistici:

AUTOBUS POSTI AUTO Estintori da ubicare in funzione del D.M. 18-04-1977 e prot. U.0015327 del 14.11.2017 del Ministero dell’Interno, Dipartimento dei Vigili del fuoco

  • fino a 30 posti almeno un estintore con carica nominale non inferiore a 6 litri a base d’acqua compresi gli estintori a schiuma, omologato o un estintore con carica nominale non inferiore a 2 kg. ad anidride carbonica (co/2) omologato
  • oltre 30 posti almeno un estintore con carica nominale non inferiore a 6 litri a base d’acqua compresi gli estintori a schiuma, omologato o due estintori con carica nominale non inferiore a 2 kg. ad anidride carbonica (co/2) omologato

Vi portiamo a conoscenza che, nell’ultimo Comitato Centrale Tecnico-Scientifico del Ministero dell’Interno si è discusso sulla possibilità di sostituire gli estintori a polvere con gli idrici anche nei centri commerciali e/o luoghi affollati, come in alcuni paese anglosassoni dove l’utilizzo di estintori a polvere al chiuso è stato abolito già da tempo. I vantaggi dei nostri estintori idrici sono:

  • MINOR COSTO DI RICARICA
  • RESIDUI MINIMI E FACILMENTE REMOVIBILI
  • DUREVOLEZZA ED EFFICACIA DEL SERBATOIO IN QUANTO INOX A304

Al seguente link è possibile scaricare copia del pdf della comunicazione del Ministero.

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.